Escursioni in Umbria

  • gubbio 005.jpg

Città di Gubbio

La storia di Gubbio risale a prima dell’Impero Romano quando, con il nome di Ikuvium, fu un importante centro della Grande Umbria. È ora un centro di 35.000 abitanti, con attrattive storiche che risalgono a svariati periodi. Il Palazzo dei Consoli del XIV secolo ospita la più ampia collezione di manufatti di epoca romana dell’Umbria.
Il 15 maggio è la data più importante del calendario di Gubbio: ogni anno, infatti, da secoli si svolge la Corsa dei Ceri con tre squadre di venti persone che portano ognuna tre grandi statue di legno dando vita a una competizione tra le strade cittadine.

Assisi e San francesco

Situata sulle pendici del Monte Subasio, e’ la citta’ di S. Francesco.
Il centro storico medievale e’ organizzato sugli antichi tracciati romani; sulla Piazza del Comune si affacciano il Palazzo del Capitano del Popolo, il Palazzo dei Priori e il tempio di Minerva.
Famosi sono il Sacro Convento francescano con la Basilica ampiamente affrescata da Giotto, la trecentesca chiesa di S. Chiara, la chiesa di S. Maria Maggiore con gli affreschi del Pinturicchio e la Rocca Maggiore, disposta su un’altura che guarda sulla citta’.
La chiesa di S. Maria degli Angeli custodisce al suo centro la Cappella della Porziuncola, dove fu fondato l’ordine francescano, la cappella del Transito che era in origine la cella dove mori’ S.Francesco, e la cappella del Roseto.A qualche chilometro di distanza si puo’ visitare l’eremo francescano delle Carceri fatto erigere da San Bernardino da Siena nel XV secolo.

Perugia città etrusca

La città, già intorno alla metà dell’XI secolo, si era organizzata, amministrativamente, in cinque rioni o borghi, denominati dalle rispettive porte medievali, corrispondenti a quelle originarie di epoca etrusco-romana: Porta Sole, Porta Sant’Angelo, Porta Santa Susanna, Porta Eburnea, Porta San Pietro.
La progressiva espansione urbana, già dal XIII secolo, determinò il protendersi dei borghi fuori dalle porte verso il contado, sviluppando una struttura a forma di stella, configurata su antiche direttrici viarie, lungo le pendici del colle.

Lago Trasimeno

Il Lago Trasimeno e’ il piu’ grande specchio d’acqua dell’Italia peninsulare, il quarto per estensione in tutta Italia. E’ di origine fluviale e forse in parte tettonica.
A forma di cuore, si estende su una superficie di 128 kmq.
Le sue acque sono profonde al massimo 6m, ha rive basse, falcate, a tratti orlate da canneti, circondato da verdi colline coltivate a vite e olivo, con appezzamenti ortivi e destinati a piante industriali, insediamenti rurali.
Amministrativamente la zona del Trasimeno fa parte dell’Umbria, ma culturalmente e geograficamente e’ insieme Umbria e Toscana; si trova in un’area in cui il confine tra le due regioni rimane indefinito, nella lingua e nel paesaggio, cosi’ come nei sapori della cucina e della tradizione.

Grotte di Frasassi

Durata circa 2 ore
Adatto a tutti coloro che hanno superato i 12 anni di età, con poche difficoltà da affrontare, è sicuramente il primo passo da fare per avvicinarsi alla speleologia, caratterizzato da brevi arrampicate, da cunicoli, strettoie e scivoli.
Da prestare attenzione al fondo leggermente sconnesso ed a tratti scivoloso, causa il forte accumulo di fango. Il “fuori percorso” inizia dalla “sala dell’infinito”, ultima del percorso turistico classico, prosegue con la strettoia della “Cannella” per arrivare alle “Quattro sorelle”; una lunga galleria porta alla “sala Finlandia”.
Pronti a sporcarsi!!!

Roma città eterna

Roma, capitale d’Italia, deve è stata anche la storica capitale dell’impero romano e sede del papato, dunque cuore della cristianità cattolica. Ricchissima d’arte, di storia e di cultura è sicuramente una delle città più belle del mondo. La città con più chiese al mondo e San Pietro, situata all’interno della Città del Vaticano, è quella più famosa in assoluto.
Al suo interno custodisce le espressioni artistiche di intramontabili protagonisti dell’arte come Michelangelo e Raffaello. Il Colosseo è il più grande monumento romano ed è collocato al centro della città una delle 7 meraviglie del mondo. Deve il suo nome alle sue colossali dimensioni e alla presenza, nelle vicinanze dello stesso, del Colosso di Nerone, statua dalle dimensioni gigantesche dedicata all’imperatore.
E ancora tanto altro da vedere come: Piazza di Spagna, Piazza Navona, la Fontana di Trevi, i Fori Imperiali, il Pantheon, le Terme di Caracalla sono ancora solo alcuni dei possibili esempi delle eccellenze turistiche che si possono ammirare nella Città Eterna, così come Roma nel corso della storia è stata definita.

Firenze cuore della Toscana

Firenze è una delle mete turistiche più visitate d’Italia e dell’intero mondo.
Il cuore di Firenze è rappresentato da Piazza della Signoria in cui si affaccia Palazzo Vecchio oggi sede del comune, un tempo residenza della famiglia dei Medici, dalla Galleria degli Uffizi, uno dei musei più importanti e visitati al mondo.
Poco lontano la Cattedrale di Santa Maria del Fiore con la famosa cupola del Brunelleschi, il Campanile di Giotto e il Battistero di San Giovanni e ancora poco più in là lo storico Ponte Vecchio che ha resistito alle rovine del secondo conflitto mondiale, noto oggi per le sue famose botteghe di orafi artigiani e per il romantico panorama che ivi si può ammirare.
Il Ponte taglia l’Arno, il fiume che attraversa la città e che ha occupato un posto importante nella storia di Firenze come via di comunicazione fra la città e la costa.
Firenze non è solo arte, storia e musei, ma tanto altro e offre al visitatore con il fervore della vita diurna e la vivacità di quella notturna illimitate possibilità di svago e divertimento.